Le malattie del sistema nervoso

 
Ogni anno 1 persona su 3(-4) soffre di una malattia/disturbo del sistema nervoso.
I più frequenti sono i seguenti:

  • Cefalea, emicrania, dolori neuropatici: >10% della popolazione
  • Malattie del sonno (insonnie, ipersonnie, sindrome delle gambe senza riposo, ecc.): >10% della popolazione
  • Dolori alla schiena, cervico-brachialgie, lombo-sciatalgie: 10% della popolazione
  • Vertigini: 10% della popolazione
  • Disturbi del movimento (tremore, tic, Parkinson, ecc.): 5-10% della popolazione
  • Demenze (Alzheimer, ecc.): 1% della popolazione (>20-30% se > 80 anni)
  • Epilessia: 1% della popolazione
  • Ictus: 0.1-0.3% (>1% se >80 anni) della popolazione, come nuovi casi all’anno
  • Trauma cranico: 0.1-0.3% della popolazione, come nuovi casi all’anno
  • Sclerosi multipla: 0.1% della popolazione
  • Malattie dei nervi (neuropatie, polineuropatie) e dei muscoli (miopatie), sclerosi laterale amiotrofica
  • Tumori cerebrali

Ogni anno 1 persona su 9 muore in seguito ad una malattia del sistema nervoso. L’ictus è la seconda causa più frequente di morte e di disabilità nelle persone adulte.

Le malattie del sistema nervoso possono avere un impatto devastante sulla qualità di vita dei pazienti, specialmente quando compromettono l’intelletto, la psiche o l’autonomia dell’individuo.

Negli ultimi decenni, grazie all’apporto decisivo della ricerca scientifica, sono stati raggiunti eccellenti risultati nel campo delle neuroscienze, specialmente in ambito diagnostico e terapeutico.
I principali traguardi includono:

  • Lo sviluppo di farmaci (trombolitici) e tecnologie meccaniche utili a rimuovere in fase acuta il coagulo e a ricanalizzare i vasi cerebrali occlusi nell’ictus
  • La costituzione di „stroke units“ e unità di cure neuro-intensive per la cura di pazienti con ictus ed altre affezioni acute e gravi del sistema nervoso
  • La stimolazione cerebrale profonda per la cura del Morbo di Parkinson, del tremore, dei disturbi del movimento e di altre affezioni neuro-psichiatriche
  • Lo sviluppo di nuovi medicamenti ed interventi neurochirurgici per la cura dell’epilessia farmaco-resistente
  • La scoperta di farmaci (immunomodulatori) efficaci nel rallentare la progressione della sclerosi multipla
  • La definizione di nuovi approcci diagnostici (di tipo neuroradiologico, neurofisiologico, laboratoristico, genetico, ecc.) per le malattie sopra elencate ma anche per quelle del ciclo sonno-veglia, le demenze, le cefalee, le affezioni del sistema nervoso periferico.

I costi (diretti ed indiretti) delle malattie del sistema nervoso in Svizzera sono stati stimati nel 2010 a circa CHF 25 miliardi. I costi totali più elevati (circa > CHF 40 pro capite svizzero all’anno) riguardano (in ordine decrescente) le demenze, l’ctus, le cefalee, le malattie del sonno e il trauma cranico.